La tirannia dell’algoritmo in un Gruppo di lettura

Percorsi di Lettura

Prendi un libro. Magari una novità, ma non per forza. In questo caso La tirannia dell’algoritmo” di Miguel Benasayag. Leggilo, sottolinealo, pensaci un po’ su. E poi condividi le tue opinioni con altri lettori che come te hanno letto quel libro.

È quello che abbiamo fatto – online -con il primo Gruppo di lettura de “I giusti continuano a leggere”. Alessandra, Cristian e Marta hanno espresso le loro opinioni dalle loro scrivanie mettendosi a confronto su un libro che ha il pregio di mettere in discussione la nostra quotidianità e di far riflettere sull’attualità tra Big data, social e la complessità di un umanità che non può essere ridotto ad algoritmo. A coordinare la chiacchierata Velania La Mendola, responsabile dell’Ufficio stampa Vita e Pensiero, accanita lettrice a sua volta.

Abbiamo seguito solo poche regole:

  1. Opinioni: ognuno ha dato un punto di vista personale su quello che ha letto. Non è stata una conferenza, ma uno scambio di opinioni fra lettori.
  2. Rispetto: non si interrompe chi parla e non si sovrappone mai la propria voce a quella di altri. Penso, ascolto e poi parlo.
  3. Tempi brevi: In pochi minuti si può dire molto.

Regola d’oro: rilassarsi e divertirsi.

Ecco il video:

Gruppo di lettura su La tirannia dell’algoritmo di Miguel Benasayag